Vacanze e sport

Tanto sci a Brentonico

Tra il Garda e la Vallagarina, Bretonico è una gaia località di villeggiatura sparsa su un pianoro che offre piacevoli escursioni nei dintorni e, in particolare, verso il sovrastante Monte Altissimo, del Gruppo del Baldo, che è per metà Trentino e per metà veronese. Oltre Mori, invece, la strada porta in breve alla conca di Loppio, dove si estende l’alveo del Lago di Loppio ormai scomparso. Il nome di questo lago ci fa venire in mente un’eccezionale impresa compiuta dalla Repubblica di Venezia nel 1440, allorchè era in lotta contro i Visconti di Milano per il possesso del Garda. Portata una flotta di 25 barche e di 6 galere dalla città sino alle foci dell’Adige, i Veneziani fecero risalire la flotta stessa lungo il corso del fiume fin quasi a Rovereto, quindi, per mezzo di 200 buoi e di moltissimi operai, fecero scendere nelle acque del Garda, dove riuscirono a sbaragliare i Milanesi e a conquistare Riva.

Bretonico e il suo Altopiano, che comprende le località di Castione, Cazzano, Crosano, Sorne, Cornè, Prada, Saccone, San Giacomo, San Valentino e Polsa, è situato a soli 16 km da Rovereto, e sono mete ideali se si è in cerca di una vacanza di relax senza dover necessariamente rinunciare allo sport e al divertimento. D’inverno tra le cime del Monte Baldo e le località sciistiche di Polsa e San Valentino è possibile praticare lo sci alpino, quello nordico, il carving, lo snowboard in due nuovissimi snowpark e lo sci vista lago di Garda sulle piste di Prà Alpesina.